GUIDA DEL GIOCO


Le informazioni qui riportate provengono tutte dai recenti hands-on sulla versione pre beta del gioco. E’ quindi possibile che alcune di questi aspetti saranno diversi nella versione finale del gioco. Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2013.

GENERALI

  • Elder Scrolls Online supporterà tre lingue: Inglese, Francese e Tedesco.
  • Non esistono shard o server, il gioco si baserà su un sistema che mostra i giocatori come ospitati da un’unico server usando la tecnologia “megaserver” di ZeniMax Online. Al momento sono previsti due megaserver, uno per region (USA/EU).
  • Esisteranno comunque istanze. Il gioco connetterà il player nell’istanza con le persone con cui più spesso giochiamo così da preservare da un lato le communities e, dall’altro, evitare aree troppo popolate o aree troppo deserte.
  • Per scegliere con ancor maggior cura l’istanza, la tecnologia “megaserver” si basa anche su una serie di informazioni di preferenze sullo stile di gioco che possiamo impostare. Si può arrivare ad optare per il solo playing dove verremo messi su un’istanza con altri giocatori anch’essi interessati a giocare ognuno per conto proprio.
  • Alla creazione dell’account si possono addirittura importare le amicizie di Facebook (ma anche Twitter, od un cerchio di Google+) per definire ancor più il proprio cerchio “sociale”
  • Il gioco prevede sia un sistema di Achievement che una libreria delle cose imparate sulla geografia/storia/eventi in game.
  • Ci sarà un sistema di crafting con risorse recuperabili nelle città, nei dungeon o liberalmente nel mondo.
  • L’housing non è nelle priorità ma non è ancora escluso.
  • Le gilde numerose riceveranno però strutture per poter giocare di ruolo.

VISUALE

  • C’è la visuale in prima persona.
  • Presente un “soft targeting” che evidenzia in rosso il target dell’attacco che abbiamo in linea di visuale in quel momento.
  • Alternativamente il giocatore può decidere un “hard targeting” ovvero rimanere sempre su un singolo obiettivo.
  • Quest givers sono identificati da un’aura dorata e da un cerchio nelle zone già visitate.
  • Personaggi amichevoli da un’aura verde, gialla quelli neutrali e quelli avversari da un’aura rossa.
  • Spell avversari con effetto di area sono segnalati a terra da un perimetro rosso (se si rimane al di fuori non si ricevono effetti).
  • La hot bar e gli indicatori di combattimento scompaiono da soli in fase di esplorazione.
  • In baso a destra c’è una bussola (tonda, non piatta come in Skyrim) che ci indica gli obiettivi importanti della quest selezionata (con “T” si cicla tra le quest).
  • Lo stealth mode è ancora indicato con l’icona ad occhio che si apre/chiude.
  • I dungeon prevedono trappole e meccanismi come negli Elder Scroll classici.
  • Le quest prevedono più possibili soluzioni con piena libertà per il giocatore come nei capitoli offline.
  • Le battaglie PvP apparterranno solo alla regione di Cyrodiil, saranno accessibili solo dal livello 10 in poi. Entrando in battaglia, per rendere giocabile la zona, si viene livellati in termini di HP ma non di skill. Così chi ha un livello basso ha maggiori possibilità di durare, preservando comunque allo stesso tempo le capacità di chi è più avanti come livello di gioco.

SISTEMA DI CONTROLLO

  • W“,”A“,”S“,”D” muove il personaggio.
  • SHIFT” più un tasto di movimento effettua uno sprint (a costo della stamina).
  • Tasto sinistro attacchi (potenza attacco in base a quanto a lungo si preme, NON consuma la stamina, ma sono attacchi più lenti da eseguire).
  • Tasto destro parata (consuma lentamente stamina).
  • Tenendo premuto il tasto destro e cliccando il sinistro per interrompere uno spell avversario o liberarsi di un gruppo che ci accerchia.
  • E” tasto interazione principale (loot, dialogo NPC, aprire porte, aprire contenitori, …) .
  • R” tasto utilizzato per usare pozioni o prodotti “consumabili”.
  • C” per entrare nello stealth mode (consuma stamina).
  • T” per ciclare nell’elenco dei task delle quest.
  • CTRL” passa al menu di gioco (che comprende Main Menu | Quest Journal | Character | Inventory | Progression | Misc).
  • TAB” per ciclare tra i possibili bersagli.
  • Tasti 1-6 ospitano le skill guadagnate usando le armi o derivanti dalla classe. Gli slot da 1 a 5 sono liberi per qualsiasi abilità anche secondaria, il sesto è dedicato alle abilità speciali.
  • Si cercherà di mantenere la necessità di controllare la hotbar al minimo, senza pioggia di skills così da semplificare il sistema di controllo del combattimento a favore dell’immersività nel gioco.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Powered by SSquared Studio | Web Design & Photography. All rights reserved